Giovanni Battista Soresina

(Badia Polesine 1805 – Milano 1885)

Medico. Fu processato a Mantova dal governo austriaco con altri patrioti e condannato a quattro anni di carcere duro. Scontata la pena, nel 1863 si trasferì a Milano dove istituì i Dispensari Celtici Municipali, che furono i primi a sorgere in Italia. Successivamente iniziò la pubblicazione, nella Gazzetta medica Lombarda, di una Appendice Sifilografica, e nel 1866, fondò il Giornale italiano delle malattie veneree e della pelle, che fu il primo periodico della specialità. Al suo giornale collaborarono medici illustri e i migliori dermatologi e sifilografi italiani. È uno dei fondatori della moderna venerologia italiana.

Tratto da Badia Polesine: contributo per la conoscenza della città.
Badia Polesine, Biblioteca Civica G.G. Bronziero, 1993